Vivere oggi come se fosse ieri non è più possibile.

Quello che 50 anni fa ci sembrava fattibile, realizzabile, sostenibile (se mai ce lo siamo chiesto) è evidentemente insostenibile oggi. Le mutazioni climatiche, le inquietudini sociali, le condizioni economiche del terzo mondo prima e del mondo occidentale nello scacco della recessione finanziaria poi, ci dicono che non è più possibile vivere come si viveva ieri.  

Vivere 1.0 ha troppi bug.

Tecnosinthesi è il system integrator in grado di aggiornare tecnologicamente il vostro modo di vivere.



Un semplice codice etico

Vivere_2.0 umanamente tecnologico


Oggi la necessità di riconvertire è diventata un diktat indiscutibile.

Riconversione della finanza, dell’economia, dei consumi. Potrebbe sembrare necessario il ritorno ad una vita meno tecnologica e più ad impatto zero. Potrebbe spaventare. Ma non è questa la via.

Non si tratta di rinnegare tecnica e tecnologie, ma di direzionarle verso una sostenibilità generale.

Vivere_2.0 significa proprio questo.

È la volontà di Tecnosinthesi di mantenersi in continuo aggiornamento in merito a tutte le migliori tecnologie sostenibili non solo ecologicamente, ma anche economicamente, quotidianamente, umanamente. Senza dimenticare che bellezza, comfort e funzionalità sono condizioni importanti per una vita 2.0

Tecnosinthesi si impegna a garantire tutto questo ai propri clienti.



Perché Tecnosinthesi 


Il nome nasce dall’ambizione di riuscire a coordinare sinergicamente le competenze acquisite negli specifici  settori di applicazione delle tecnologie elettroniche e non solo, per proporle al cliente come un sistema il più possibile integrato e funzionale alle sue esigenze.

Tecnosinthesi  system integrator